Progetto Gemma

PAGINA DEL "PROGETTO GEMMA"

Dal Centro Aiuto Vita un nuovo appello

PROGETTO GEMMA:
TRENTASEI MELE, TRENTASEI VITE

Apprendiamo dal foglio parrocchiale "Voce Amica" che, proprio in questi giorni, alla Comunità di S.Barbara è stato affidato un trentaseiesimo progetto di aiuto per mamme in difficoltà nell'ambito degli aiuti di "Progetto Gemma". Vi daremo conto dei dettagli nei prossimi giorni. Solo poche settimane fa, il Centro Aiuto Vita di Mestre CI aveva affidato il progetto numero 35. Il programma, ricordiamo, consiste nell'aiutare - mediante una piccola donazione mensile che si consegna in Chiesa, la prima domenica del mese - alcune mamme che hanno deciso di non arrendersi, chiedendo il nostro aiuto invece di interrompere una gravidanza. Ci viene spontaneo pensare quanto questo tema sia d'attualità: sia parlando di difesa della Vita umana, sia di misericordia: parola che, attraverso il Giubileo in corso da poche settimane, ci porta - attraverso il rispetto e la carità - a condividere senza indugio progetti come questo. Un appello che in una comunità forte e generosa come Santa Barbara non poteva restere inosservato, e il resoconto - come riferiamo in questa stessa pagina - ci spinge a fare sempre meglio.

PROGETTO GEMMA,
BENE LA RACCOLTA

Non si fermano le soddisfazioni per "Progetto Gemma": vedere la raccolta che aumenta e, soprattutto, sapere che servirà per aiutare ancora delle mamme in difficoltà. nel portare avanti la propria gravidanza. Ecco perchè, dopo il doveroso ringraziamento, non smettiamo nei nostri appelli affinchè non facciate mai mancare il vostro sostegno, per il quale bastano davvero pochi Euro al mese; la donazione minima è infatti di 10 € mensili. Il dato definitivo della raccolta di Maggio è di 710 €, mentre per Giugno l'importo provvisorio della raccolta è di 665 €. Progetto Gemma è un'iniziativa nazionale, promossa dal Centro Aiuto per la Vita. Le donazioni nel 2015 sono mediamente il 10% in più rispetto allo scorso anno: un bel segnae di attenzione e disponibilità. Grazie a chi ha aderito e ci sostiene.

LETTERA DI UNA MAMMA, 
IL GRAZIE A "PROGETTO GEMMA" CHE RIDA' SPERANZA ALLA VITA.

Caro Benefattore, mi sembra che sia arrivato il momento di dirvi "Grazie". Un Grazie di vero cuore, perchè grazie al vostro aiuto ho potuto portare avanti la mia gravidanza e oggi ho tra le mie braccia la mia piccola bambina di nome Asia. Quando ho saputo di aspetta le piccola Asia, anzichè essere felice come ogni donna dovrebbe, ho avuto panico perchè non sapevo come avrei potuto fare a causa dei costi della gravidanza. Nonostante avessi già una bimba di nome Lucia di appena due anni, non sapevo come fare ed io ho pensato all'aborto, una cosa per me ingiusta, ma io in fondo al mio cuore questa figlia la volevo con tutta me stessa e mi sono affidata al Signore pregando che la cosa un po' si risolvesse, poi grazie al Centro Aiuto alla Vita e alle persone che ne fanno parte ho incominicato a sperare che ci sarebbe stato qualcuno pronto ad aiutarci.. ebbene si! Quando ho smesso di sperarci ecco che siete arrivati Voi, che con il vostro aiuto avete contribuito a poter fare gli esami di gravidanza e comprare il necessario per la piccola Asia. Dentro sentivo che ci sarebbe stato qualcuno a dare un aiuto, un grosso aiuto: oggi la piccola ha 14 mesi ed è una bimba sana e bella. Io ci tengo tanto a dirvbi "grazie" e non dimenticherò mai il Vostro aiuto perchè, grazie a Voi, tante donne vengono aiutate, e questo per noi è un grandissimo conforto. E' bello sapere che al mondo ci sono persone con un grande cuore come Voi. Io on dimenticherò mai il vostro aiuto e un giorno la piccola Asia saprà che ci sono state persone, dei benefattori, che ci hanno dato la speranza di non mollare mai. Per ben 18 mesi ci avete dato un po' di serenità. Adesso chiuso questo scritto, augurandovi tutto il bene di questo mondo e un abbraccio anche dalla piccola Asia. Grazie infinite. 

(A.A., mamma di Asia). 
 

LA STORIA DEL PROGETTO
E COME ADERIRE



Il Progetto Gemma è nato nel 1984, ed è un servizio per l’adozione prenatale a distanza di madri in difficoltà, tentate di non accogliere il proprio bambino. Una mamma in attesa nasconde sempre nel suo grembo una gemma (un bambino) che non andrà perduta se qualcuno fornirà l’aiuto necessario. Progetto Gemma offre ad una mamma un sostegno economico che le può consentire di portare a termine con serenità il periodo di gestazione, accompagnandola nel primo anno di vita del bambino. E’ un’idea in più per collaborare con gli oltre 331 Centri di Aiuto alla Vita (CAV) che offrono in tutta Italia accoglienza e sostegno alle maternità più contrastate. Progetto Gemma è nato per mettere in collegamento le mamme in difficoltà con tutti coloro che desiderano aiutarle. Il contributo degli adottanti è un segno tangibile di presenza e di aiuto concreto, nonchè una prima risposta per dare coraggio alle mamme.

Se vuoi proporti come “adottante” puoi contattare la Fondazione Vita Nova o scaricare il modulo per la richiesta di adozione. Fondazione Vita Nova raccoglie le domande di aiuto che arrivano dai Centri di Aiuto alla Vita sparsi in tutta Italia e provvede all’abbinamento tra adottante e adottato. L’adottante (se si tratta di un gruppo: il responsabile del gruppo) riceve da Fondazione Vita Nova tutte le informazioni necessarie per avviare le pratiche di adozione e invia sul conto corrente postale o bancario del CAV indicato l’importo del progetto (suddiviso in rate concordate). Il CAV incaricato della gestione del progetto informa costantemente gli adottanti circa l’evolversi della gravidanza, la nascita, la crescita del bambino. Di esso viene comunicato il nome, la data di nascita e, se la mamma lo consente, viene inviata una fotografia agli adottanti. Le somme erogate dagli adottanti vengono integralmente versate alla mamma “adottata”, direttamente o in generi o servizi di pari importo a seconda dei bisogni e delle esigenze reali. Il mensile Sì alla Vita pubblica periodicamente i risultati del progetto. 

 Scarica qui la brochure del progetto.


E' ARRIVATA DANIELA ...
..E TANTE ALTRE
BUONE NOTIZIE PER
PROGETTO GEMMA"



Sandra Morsucci, instancabile referente di "Progetto Gemma" per la nostra Parrocchia, ci dà la lietissima notizia  - ricevuta in queste ore dal Centro Aiuto Vita di Mestre - della nascita di una bambina grazie all'aiuto del "Progetto": "E' nata Daniela!: Mamma e bimba ringraziano tutte le persone della Parrocchia Santa Barbara per l'aiuto costante, la solidarietà e l'accompagnamento a questa nuova vita". Benvenuta, Daniela!

Un altra buona notizia è invece arrivata dal Centro Aiuto Vita di Pavia, che ci ha fatto avere un certrificato di avvenuta adozione resa possibile con l'aiuto dei nostri Parrocchiani. "Siamo davvero contenti di poter dare queste notizie" ci dice soddisfatta Sandra: il 'progetto', infatti, qui a Santa Barbara raccoglie molta solidarietà, come riportiamo nel riepilogo delle somme raccolte, pubblicato in questa stessa pagina. (Oltre 7600 Euro nel 2015!)


"PROGETTO GEMMA": UN ALTRA VITA
AIUTATA GRAZIE ALLA GENEROSITA'
DEI NOSTRI PARROCCHIANI


E' una bella soddisfazione sapere che "Progetto Gemma" (iniziativa di Centro Aiuto alla Vita che seguiamo anche in Parrocchia) ha reso possibile che un'altra mamma abbia deciso di continuare la propria gravidanza nonostante le difficoltà! Rosetta Seno, presidente del CAV Mestrino, ci informa infatti che a Santa Barbara è stato assegnato il 33° progetto di aiuto: "Pamela, angoscita per questa gravidanza, ha già una bimba di due anni, attualmente è disoccupata e il marito in cassa integrazione. Dopo un colloquio non facile, hanno accettato di proseguire la gravidanza con il nostro aiuto morale e concreto". Qui a Santa Barbara accettiamo volentieri questa missione, e invitiamo tutti i nostri lettori ad aderire al Progetto: bastano pochi Euro al mese per dare ad una mamma la possibilità di abbracciare la propria creatura, senza essere costretta a cedere alla triste scelta di non lasciar vincere la Vita. Grazie ancora a tutti gli amici di Progetto Gemma, ai quali rilanciamo l'invito a farsi carico anche di questa Vita: noi crediamo non possa esistere, per una mamma, soddisfazione più grande, che siamo lieti di condividere perchè la Vita è un dono di Dio.